Entra in MyDigitalpix
Username
Password
Nuovo utente? Registrati!
Hai dimenticato la password?

Margini di taglio

Il sistema di stampa delle macchine AGFA, per garantire buoni risultati, effettua un ingrandimento delle immagini del 2% rispetto alle dimensioni delle stampe. Questo debordo va a compensare eventuali imprecisioni nel taglio e trascinamento delle stampe.

Questo perché il taglio di ogni singola fotografia, nelle dimensioni previste di stampa, è effettuato a partire da una bobina di larghezza standard unificata (le larghezze carta attualmente in uso sono di 5", 6", 12" corrispondenti a cm. 12,7, 15,2 e 30,5) e l'operazione avviene nella macchina prima che la carta fotosensibile venga introdotta nell'area in cui avviene l'esposizione alla luce da parte del dispositivo laser.

Eventuali tolleranze di taglio della carta, ma soprattutto imprecisioni nel trasporto all'interno della macchina (determinate da fattori meccanici che introducono ritardi, anticipi e/o rotazioni del posizionamento del foglio) porterebbero a generare aree non esposte sul foglio pretagliato; si immagini, per comprendere il fenomeno, di proiettare un film su un telo leggermente ruotato, oppure leggermente spostato a destra, sinistra, in alto oppure in basso: parte dell'immagine deborderebbe esternamente, e una piccola porzione del telo rimarrebbe buia.

Affinchè non rimanga parte della fotografia non esposta (e quindi bianca) la macchina introduce un ingrandimento automatico dell'area di impressionamento, tale da coprire completamente il foglio e oltrepassarne i margini esternamente. Teoricamente il debordo dovrebbe essere distribuito simmetricamente su ciascuna coppia di lati contrapposti; è costantemente effettuato il controllo e mantenuta la calibrazione delle macchine per contenere il più possibile la lieve dissimmetria di taglio su ciascun lato rispetto a quello opposto che inevitabilmente si produce.

Questo comportamento è da sempre una normale procedura che, nelle stampe tradizionali (da pellicola), poteva raggiungere anche margini di taglio del 4/5%.

Si consiglia pertanto di:

  • Mantenere scritte e loghi ad una distanza sufficiente dal margine
  • Nel caso di presenza di bordini creati manualmente, assicurarsi che tali bordi abbiano un'ampiezza sufficiente a contenere anche il margine di taglio
  • Evitare che importanti particolari della composizione risiedano al limite del bordo dell'immagine stessa, anche tenuto conto della dissimetria di posizionamento
  • Considerare le reali misure effettive di stampa (dal listino prezzi cliccando sulle sigle dei prodotti) e quindi adattare a queste misure i file per avere un taglio meno evidente.

Dimensioni effettive di stampa

Si prendano come riferimento le dimensioni riportate nel nostro listino prodotti (Esempio: Stampa 23x30 lucida Dimensioni effettive di stampa 22,8x30,5), tenendo conto di una tolleranza che può arrivare a 1-2 millimetri.

 
 
 
 
X Proseguendo nella navigazione di questo sito ne approvi l'utilizzo e il salvataggio locale di alcuni cookie; tieni conto del fatto che non vi verranno immagazzinate informazioni personali a fini pubblicitari, ma solamente dati anonimi per migliorare la tua esperienza utente e l'usabilità del sito stesso.